Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




«Farmacia,  altre irregolarità»
0

«Farmacia, altre irregolarità»

Formia

Due giorni fa è stata allestita l’insegna del nuovo servizio che sarà attivato in piazzetta San Carlo 

L’apertura della farmacia comunale a Gaeta continua a generare dubbi e polemiche negli ambienti politici. Dopo i casi di inconferibilità dell’ex assessore Cristian Leccese dell’incarico di presidente di LazioFarma, ora vengono sollevate perplessità sulla regolarità in materia di autorizzazioni della stessa insegna che è stata affissa qualche giorno fa all’esterno del locale in piazzetta San Carlo.
Il consigliere, Eduardo Accetta, infatti, ha protocollato ieri una nota in Comune, chiedendo «un immediato sopralluogo per verificare se l’insegna posta sulla nuova farmacia comunale sia stata autorizzata e se sia conforme al regolamento comunale sulle insegne. In caso contrario si chiede di voler accertare l’illecito comportamento del responsabile e disporne l’immediata rimozione». Insomma, secondo l’esponente di minoranza, sulla farmacia comunale si continuerebbe a commettere delle irregolarità. Dopo il caso Leccese: «A nulla è servita la discussione in consiglio comunale circa la presunta inconferibilità dell’ex assessore Cristian Leccese a presidente di LazioFarma. Questa amministrazione è totalmente indifferente alle richieste di trasparenza che provengono dalla comunità locale, che chiede a gran voce che venga fatta chiarezza sui ruoli e sulla legittimità dell’operato dell’amministrazione. Evidentemente la vicenda del concorso dei vigili urbani, di cui non si è avuta più notizia in barba a quanti avevano partecipato alle prima fasi della selezione, non ha insegnato nulla.

Il servizio completo in edicola con Latina Oggi (25 giugno 2016)

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400