Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Acqualatina

La sede di Acqualatina

0

Senza acqua né spiegazioni

Latina

Emergenza infinita: a Sezze il sindaco emette un’ordinanza contro Acqualatina. Roccasecca all’asciutto da 72 ore, nella periferia di Formia fornitura interrotta nella notte

Sezze: L’impianto di fonte La Penna va ripristinato. È questo l’ordine di Andrea Campoli, che ieri ha emesso un’ordinanza, la 40, in cui ha intimato alla società Acqualatina, al fine della salvaguardia della pubblica salute, di provvedere nell’immediatezza a eliminare l’inconveniente relativo alla fornitura d’acqua, ripristinando la piena funzionalità dell’impianto di “Fonte La Penna”, con mezzi e strumenti che riterrà necessari e utili, anche in via provvisoria o sostitutiva, il tutto secondo quanto previsto nella convenzione. «Fino a oggi – si legge nell’ordinanza – per un infortunio mortale di un dipendente della società avvenuto presso l’impianto di Fonte La Penna, si è registrato il fuori esercizio dell’intero impianto di approvvigionamento idrico, a seguito del sequestro emesso dall’autorità giudiziaria. La concessionaria del servizio idrico, a causa del sequestro, non ha provveduto ad assumere a proprio carico iniziative atte al completo ripristino della funzionalità del medesimo e quindi alla riattivazione del regolare flusso idrico, in particolare nelle zone servite dall’impianto sequestrato. Si registra, inoltre, per l’innalzamento delle temperature estive, una carenza idrica particolarmente diffusa, in quanto i soli impianti in servizio non riescono a garantire la richiesta idrica dell’intero territorio comunale.

Roccasecca dei Volsci:  Basta scorrere le notizie sulla pagina Facebook “Piazza virtuale di Roccasecca dei Volsci” negli ultimi tre giorni per capire quale sia l’emergenza idrica che ha coinvolto il piccolo centro collinare. Cittadini, ma anche amministratori e sindaco in prima fila a scrivere le novità di cui ognuno poteva essere venuto a conoscenza. Una cosa è certa: dal 24 giugno a Roccasecca dei Volsci manca l’acqua o, tutt’al più, al rubinetto di casa arriva con il contagocce. Nella mattinata di sabato, il sindaco Barbara Petroni, avvisava i suoi concittadini: «Acqualatina informa che la richiesta eccessiva di fornitura non permette al serbatoio di riempirsi. Stanno comunque monitorando. Ma sembra che il livello non si riesca a stabilizzare». In serata – più o meno alle 21 – lo stesso sindaco puntualizzava: «Acqualatina comunica che i tempi per la normalizzazione del flusso non sono precisabili allo stato attuale. Entro domani mattina dovrebbe tornare alla normalità, in caso contrario arriverà l'autobotte». Un’ora dopo era costretta a precisare: «Interruzione idrica improvvisa - Roccasecca dei Volsci: centro storico - Dalle 21:45 del 25/06 alle 02:00 del 26/06». Ma, domenica 26 giugno alle 10:30 l’acqua continuava a mancare soprattutto nella zona alta e l’autobotte non era arrivata.

Formia: Con l’arrivo dell’estate sono iniziati i disservizi idrici e fioccano - come ogni volta - le polemiche. D’altro canto i disagi per i cittadini sono tanti, considerato anche il caldo afoso che si sta registrando in questo periodo.
I problemi sono iniziati alcuni giorni fa, quando già nella frazione di Formia - Maranola - è mancata l’acqua nelle abitazioni, in alcune zone per un’intera notte e giornata. Si pensava ad un guasto momentaneo. Ma il problema poi ha interessato anche altre zone del sud pontino. Nell’ultimo week end la situazione è peggiorata. Puntualmente la notte è stato sospeso il servizio idrico nelle tre frazioni formiane, oltre Maranola Trivio e Castellonorato. Ieri pomeriggio è giunta l’ennesima comunicazione da parte dell’ente gestore, Acqualatina, con la quale appunto è stata annunciata l’interruzione del flusso idrico dalle 22 fino alle 6 del mattino, con il ripristino alla normalità fissato alle 7. E sempre nella giornata di ieri altre difficoltà ci sono state a Castelforte e Santi Cosma e Damiano. Uno stato di fatto che sta mettendo sul piede di guerra i cittadini esausti di dover sopportare enormi disagi per queste problematiche. Per quanto riguarda il disservizio che sta riguardando Formia, la nota di Acqualatina parla di «un forte assorbimento idrico», un problema che «i tecnici Acqualatina sono già al lavoro per risolvere». 

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (27 giugno 2016)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400