Strage di gabbiani a Ponza. Decine gli animali morti trovati questa mattina a pelo d’acqua, soprattutto in zona porto. Si teme l’avvelenamento e le ipotesi sono numerose. La Capitaneria di porto, però, non si sbilancia sulle cause dell’accaduto e, aperta un’indagine, ha avviato una decina di carcasse all’istituto zooprofilattico, affinché le analisi stabiliscano le cause della morte degli animali. Sull’isola intanto c’è chi sospetta dei bracconieri e chi dei proprietari di barche, puntualmente coperte di escrementi dai gabbiani, ma non si esclude neppure che gli uccelli, tutti gabbiani reali, possano aver mangiato pesce contaminato o cibo avvelenato, magari trovato tra i rifiuti.