Accusato della rapina compiuta il 25 febbraio scorso ai danni di un'anziana, nei pressi di corso Italia, a cui per rubarle la borsetta contenente pochi spiccioli venne fratturato l'omero, un fondano è stato condannato a due anni e mezzo di reclusione. Giovanni Carrillo, 36 anni, accusato di quel colpo così violento, venne individuato dal commissariato di Fondi. A condannarlo, come chiesto dal pm Claudio De Lazzaro, è stata il giudice Mara Mattioli.