Mattina da incubo per le famiglie che ieri mattina si trovavano in spiaggia nei pressi della foce di Rio Martino, il luogo scelto da un esibizionista per denudarsi. Ma non si trattava di un amante della tintarella integrale perché una volta sfilato il costume si sarebbe rivolto a un minore che si trovava poco lontano per mostrare i genitali, il tutto condito da frasi ammiccanti. Insomma, una vera e propria molestia verbale.
L’episodio si è registrato in un angolo del lungomare pontino dove, complice la mancata apertura dei chioschi e soprattutto per il fatto che non era una giornata di punta, ieri mattina non c’era molta gente. Tant’è vero che il maniaco se l’è cavata sparendo dalla circolazione prima che qualcuno tra i presenti allertasse le forze dell’ordine o gliela facesse pagare.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (29 giugno 2016)