Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

.




Perseguitano la figlia perché va a vivere col fidanzato, genitori a giudizio per stalking
0

Operazione Narcos, concessi i domiciliari

In aula

Sono stati concessi gli arresti domiciliari ai tre indagati dell’operazione Narcos, condotta dai carabinieri del Reparto Territoriale di Aprilia che aveva portato quasi un anno fa a diversi arresti per traffico di cocaina tra la Colombia e l’Italia e in particolare tra l’area a sud di Roma e la provincia di Latina.
Il collegio difensivo, composto dagli avvocati Ceccano e Cavallaro, ha presentato ricorso avverso la misura restrittiva emessa dal gip del Tribunale di Civitavecchia a cui erano arrivati gli atti da Latina dopo che il magistrato del capoluogo pontino si era dichiarato incompetente in merito ai reati contestati. Le accuse sono quelle formalizzate nella prima ordinanza di custodia cautelare richiesta dal pubblico ministero Giuseppe Miliano, titolare del fascicolo e che aveva portato all’arresto di sei persone. Ha ottenuto gli arresti domiciliari Marco Toppi, conosciuto come Massimo, residente a Cisterna e poi Maurizio Lausi, residente ad Ardea e infine Marco Bruni residente a Genzano.

L'articolo completo in edicola su Latina Oggi (7 luglio)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400