Ha patteggiato ed è tornato subito in libertà lo straniero che, presso la Caritas diocesana, ha aggredito e scaraventato in terra, ferendolo, il vice parroco di Latina Scalo. Nel corso del processo con rito direttissimo, svoltosi davanti al giudice Nicola Iansiti, è emerso che Eugen Bacu, 38 anni, romeno, al momento dei fatti era completamente ubriaco. Per l'imputato, un alcolista che vive fuori dal mercato coperto di Latina, dove tra l'altro ha anche eletto domicilio, il Tribunale ha così accolto il patteggiamento a cinque mesi di reclusione e disposto il solo obbligo di firma in caserma due giorni a settimana.