Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Il sindaco emette un provvedimento anti-violenze notturne

Piero Vigorelli

0

No ai "pariolini" sull'isola. L'atto ufficiale del sindaco Vigorelli

Ponza

Poche prenotazioni e anche quelle effettuate on line respinte già per questo fine settimana.
Un segno che la “guerra” ai cosiddetti pariolini dichiarata dal sindaco di Ponza, Piero Vigorelli, sta raccogliendo adesioni. Perchè ora gli operatori turistici quando devono dire di no al soggiorno di ragazzi “indisciplinati” sull’isola hanno dalla loro parte anche un atto ufficiale: una lettera-invito del primo cittadino. Di episodi di atti vandalici o risse compiute da giovani turisti l’isola ne conserva bene il ricordo e ne teme il ripetersi. In primis il sindaco che quest’anno ha deciso di intervenire, giocando d’anticipo. O meglio prevenendo alcune spiacevoli situazioni.
Come? Qualche giorno fa ha inviato a tutte le strutture turistiche dell’isola una nota-invito con un elenco di “Disposizioni sui pariolini”. Questo il sollecito per gli affittacamere: «Di solito sono i genitori a prenotare le stanze per i figli minorenni, che invece arrivano senza l’accompagnamento. Spesso lasciano l’abitazione in pessime condizioni e si scatenano specie nelle ore notturne in vari angoli dell’isola, con schiamazzi e risse. Per tutti questi motivi le agenzie sono sollecitate a non sottoscrivere contratti di affitto a questi soggetti indesiderabili».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400