Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

.




Bellezza in passerella, torna Miss Circeo
0

Dalla Regione arrivano 8 milioni di euro per le coste

Gli interventi

Dagli accessi in spiaggia all’arredo urbano, dalle piste ciclabili al recupero dele aree degradate: per migliorare il litorale laziale la Regione ha investito 8 milioni di euro. Ma i Comuni interessati a sfruttare tali risorse devono fare in fretta. L’avviso pubblico per quelle che tecnicamente vengono chiamate manifestazioni di interesse, destinate al completamento del Piano degli interventi straordinari per lo sviluppo economico el litorale è stato approvato. E quanti intendono presentare un progetto, che potrebbe essere finanziato per l’80% della Pisana, lasciando così sulle spalle dei Comuni solo il restante 20% delle spese, dovranno consegnare tutti gli incartamenti agli uffici regionali entro e non oltre il prossimo 15 settembre.

I fondi sono diretti ai 21 Comuni della costa, dai lidi al confine con la Toscana fino a Minturno, al X Municipio di Roma, ovvero a Ostia, e ai due Comuni isolani, Ponza e Ventotene.

La Regione sta investendo al fine di riqualificare i centri urbani e i centri storici vicini al litorale e lo stesso lungomare, per garantire lo “sviluppo turistico-economico dell’area”. La Pisana intende poi migliorare l’arredo urbano del lungomare, recuperare e valorizzare le aree degradate presenti lungo la costa, realizzare percorsi ciclabili e pedonali, e piste di scambio, favorendo l’impiego di nuove tecnologie e di materiali ecocompatibili.

Per quanto riguarda le spiagge l’obiettivo è poi quello di un restyling caratterizzato, tra l’ altro, dall’apertura di varchi a mare e di percorsi privi di barriere architettoniche, consentendo così a tutti libero accesso all’arenile, al momento così difficile soprattutto in alcune zone, Sabaudia in primis.

Quest’anno verranno stanziati 800mila euro, 3,2 milioni l’anno prossimo e 4 milioni nel 2018.

Ogni singolo progetto, infine, che può essere presentato da un solo Comune o da più Comuni riuniti, rispettando però tutti i criteri previsti nell’avviso pubblico approvato, potrà ottenere, se approvato, da un minimo di 300mila euro a un massimo di due milioni da parte della Regione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400