Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

.




"Prioiettili e silenzi", ad Aprilia il convegno di Libera con il questore De Matteis

Il questore Giuseppe De Matteis

0

Il Questore De Matteis: «Non è tutta mafia»

Aprilia

Affrontati pubblicamente i recenti fatti di cronaca che hanno interessato la città del nord pontino

“Proiettili e silenzi: Aprilia sotto scacco?”: questo il titolo del convegno organizzato da “Libera, associazioni nomi e numeri contro le mafie”, presidio di Aprilia, che si è tenuto presso i locali della Biblioteca comunale della Sala Manzù alla presenza, fra i relatori, del Questore di Latina Giuseppe De Matteis, il quale non ha perso tempo nel tranquillizzare la città affermando che «non tutti gli episodi accaduti, anche nell’ultimo periodo, sono ascrivibili a fenomeni di stampo mafioso - ha sottolineato De Matteis -. Pertanto leggere tutto ciò che ha sconcertato Aprilia in questa chiave, sarebbe un errore».
Irene Giusti, di “Libera, associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, ha aperto il convegno con una cronologia di fatti che dalla fine degli anni ‘80 ad oggi, vede Aprilia assediata da episodi di violenza che hanno coinvolto politici, amministratori comunali e gente dell’imprenditoria apriliana, ma rimasti irrisolti, silenti, e che si sono trascinati dietro dubbi e incertezze che sicuramente non hanno mai tranquilizzato l’intera comunità. «Risposte - ha osservato Giusti - che non sono mai arrivate né dalle istituzioni preposte ma neanche dalle amministrazioni comunali che si sono succedute. E con il passare del tempo se ne sono perse anche le tracce».

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (11 luglio 2016)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400