Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

.




Acqualatina

La sede di Acqualatina

0

Il primo stop ad Acqualatina

Latina

I sindaci decidono di votare no all’aumento delle tariffe e contro il bilancio presentato dal cda, che ora finisce sotto accusa

Dalla riunione di ieri dei sindaci dell’Ato 4 sono emersi contenuti esplosivi. In primo luogo stop all’aumento delle tariffe. Questa volta i sindaci non intendono cedere. Per cui, arriverà un voto contrario alla delibera. E poi, all’assemblea dei soci del 25 luglio prossimo, anche bocciatura al Bilancio. I primi cittadini, guidati da Aprilia, Latina, Terracina, Nettuno e Cisterna, vogliono un ritorno alla gestione pubblica, quindi puntano a acquisire il 49% delle quote del privato. Ma non finisce qui. Perché gli stessi primi cittadini puntano anche a una revisione completa del management e quindi chiederanno l’azzeramento di tutto il consiglio di amministrazione.  Un vero e proprio terremoto per quel che riguarda il servizio idrico rispetto a quanto si è visto nel passato.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (12 luglio 2016)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400