Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

.




Il cane abbaia troppo. Arriva l'ordinanza del comune per trasferirlo
0

Il cane abbaia troppo. Arriva l'ordinanza del comune per trasferirlo

Cisterna di Latina

Il cane fa troppo chiasso con la cuccia troppo vicina al confine con i vicini quindi deve essere allontanato entro sette giorni. Se non verrà fatto il proprietario rischia la denuncia. Questo è quanto deciso nell’ordinanza pubblicata ieri sull’albo pretorio del comune di Cisterna. Tutto inizia a seguito di numerosi esposti alla Polizia locale da parte di una famiglia residente in via dei Lecci (zona Franceschetti) nei confronti di R.C. 47enne vicino dei denuncianti, proprietario di un cane maschio razza meticcia. Lo scorso 4 aprile il personale nell’Asl aveva constatato che il cane era tenuto in una piccola recinzione, venendo liberato solo di rado. Da qui il suo continuo latrare, divenuto insopportabile per i vicini. Nel corso del sopralluogo erano state impartite a R.C. alcune prescrizioni, quali la messa in libertà dell’animale detenuto in luogo non idoneo e al confine di altra proprietà e l’adozione di un corso anti-abbaio. Nel periodo che ne è seguito però il 47enne non ha adottato nessuna delle restrizioni imposte tanto da considerare omissiva la sua condotta come gli agenti della polizia locale hanno potuto acclarare nei successivi sopralluoghi. Visto il mancato intervento del proprietario il comandante della polizia locale di concerto con il sindaco di Cisterna hanno firmato l’ordinanza con la quale si obbliga lo spostamento del cane entro i sette giorni, altrimenti sarà l’ente a provvedere al trasferimento. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400