Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

.




Visari attacca: "Qualcuno dica a Salvini che si è alleato con partiti vicino ai rom"

Mauro Visari

0

Calunnia e diffamazione verso Cusani, chiesto il giudizio per Visari

Latina

Calunnia e diffamazione. Con queste accuse il pm Marco Giancristofaro ha chiesto il rinvio a giudizio di Mauro Visari, esponente del Partito democratico di Latina. Un procedimento scaturito da una denuncia nei confronti del rappresentante dem presentata dall'ex presidente della Provincia di Latina Armando Cusani. Visari, sentito il 18 marzo 2013 dal commissariato di Cisterna nella veste di consigliere provinciale, dichiarò che il 3 luglio precedente, in via Costa, prima di discutere in commissione di rifiuti, Cusani aveva dichiarato ai consiglieri presenti che la sentenza uscita quel giorno nei suoi confronti, per abusivismo edilizio nel suo hotel di Sperlonga, era aggravata dal suo ruolo politico, così pesante solo perché si trattava di lui e che del collegio giudicante faceva parte anche il giudice Gabriella Nuzzi, coinvolta in "Why not" a Napoli e poi inviata a Latina. Per il pm il consigliere simulò il reato di diffamazione di Cusani nei confronti del Tribunale di Latina. Sempre per il pubblico ministero, Visari avrebbe inoltre diffamato Cusani riferendo informazioni del genere non vere alla stampa. Deciderà il giudice per l'udienza preliminare Pierpaolo Bortone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400