Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

.




Polizia

Polizia di Stato all'opera

0

Condannato il rapinatore di birre del bar della stazione

Cisterna

Condannato il rapinatore di birre. Il 7 dicembre 2014 la squadra volante della Polizia, recatasi presso la stazione ferroviaria di Cisterna dopo una serie di segnalazioni al 113, trovò uno straniero che, brandendo un cacciavite, minacciava il barista della stazione. Disarmato il 28enne, gli investigatori lo identificarono. Si trattava del marocchino Hamza Hanoun, residente a Reggio Calabria, che aveva consumato due birre e, dopo essersi fatto dare anche un pacchetto di sigarette, si era allontanato dal bar senza pagare. E vedendosi presentare il contro dal gestore dell'attività lo aveva minacciato di morte, impugnando il cacciavite. Accusato di rapina, lo straniero, difeso dall'avvocato Emanuele Farelli, è stato condannato oggi dal Tribunale di Latina a due anni di reclusione, con sospensione condizionale della pena.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400