Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 02 Dicembre 2016

.




Latina Ambiente
0

Niente 14esima, furiosi i lavoratori di Latina Ambiente

Latina

Nell'incontro avvenuto ieri tra le Organizzazioni Sindacali ed il prof Bernardino Quattrociocchi, commissario liquidatore della Latina Ambiente, è stato confermato da quest'ultimo il mancato pagamento della 14 mensilità ai lavoratori della società. Questo perchè gli importi in questione ricadono all'interno del concordato preventivo che blocca al 12 maggio del 2016 tutte le somme esigibili a quel momento e, per tale ragione, il Tribunale di Latina non ne ha autorizzato lo sblocco. Un'altra tegola per i dipendenti già duramente provati per le note vicende che stanno riguardando la Latina Ambiente, creando non pochi disagi alla Città, e la cui soluzione sembra trovare, ogni giorno, un nuovo impedimento. L'ultimo, in ordine di tempo, lo slittamento di un mese del termine ultimo per presentare le buste contenenti le offerte per prendere parte alla gara pubblica per l’affidamento del servizio di igiene urbana del Comune di Latina. La buona notizia per i lavoratori è stata la proroga del servizio Latina Ambiente che rimarrà operativa fino al 31 dicembre 2016.
Commenta Tiziano Filosi Segretario della Fit Cisl di Latina: " I lavoratori sono duramente provati da quanto sta accadendo, anche perchè stanno pagando sulla loro pelle gli errori di una errata gestione della società di questi ultimi anni. Eppure stanno lavorando in modo encomiabile, affrontando anche notevoli criticità operative, per dare il miglior servizio possibile alla Città anche se, talvolta, questo sforzo si scontra con la realtà dei fatti che ci parla del numero di mezzi per la raccolta dei rifiuti insufficienti, di attrezzatura guaste o inadeguate, di cassonetti da sostituire e via discorrendo. Se a questo aggiungiamo anche il mancato pagamento della 14° ci si può rendere conto di come non si lavori in modo sereno. A tal proposito abbiamo suggerito all'azienda di agevolare l'accoglimento delle richieste di anticipazioni del prossimo stipendio che saranno avanzate da coloro i quali, senza questi soldi, lamentano qualche problema economico.
I lavoratori sono tutti consapevoli del delicato momento che la Latina Ambiente sta vivendo e non nascondono i timori per quanto possa accadere nell'immediato futuro, ma questo non li esime dal lavorare al massimo delle possibilità, così come stanno facendo, pur tra mille difficoltà, per non creare ancor più danni alla Città. Rimane però l'amaro in bocca nel constatare che a pagare, alla fine, siano sempre e solo i dipendenti."

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400