Ad una settimana dal primo blitz antiabusivismo sul litorale di Marina di Minturno e Scauri, ieri la task force è entrata di nuovo in azione. Infatti in un'operazione congiunta tra Guardia di Finanza, Carabinieri, Polizia di Stato e Polizia Locale, è stata effettuata un'attività di controllo lungo gran parte del litorale. Fermati diversi “vù cumprà” ed ambulanti che “operavano” sulla spiaggia, i quali sono stati sanzionati. Nel corso dei controlli sono stati sequestrati prodotti di chincaglieria, borse, occhiali, capi di abbigliamento, che poi sono stati caricati sul camion comunale. Il materiale sequestrato è stato prima sistemato nella sede della polizia locale di Minturno e dopo l'inventario depositato nel magazzino utilizzato dal Comune.

L'articolo completo in edicola su Latina Oggi (23 luglio 2016)