Di nuovo sigilli in via Cristoforo Colombo a sperlonga, dove i carabinieri hanno apposto i sigilli a un'area di cantiere dove dovrebbero sorgere 18 abitazioni al posto di due villini già demoliti. La procura contesta ora il reato di lottizzazione abusiva, oltre che falsità commessa in atto pubblico da pubblico ufficiale e abuso d'ufficio, e sei persone sono state iscritte al registro degli indagati. Il valore complessivo delle opere una volta concluse è stato stimato in 9 milioni di euro.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (26 luglio 2016)