Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




Polizia

Polizia di Stato all'opera

0

Scafista condannato a 19 anni

Latina

Il cittadino nigeriano era stato arrestato dalla Digos nel capoluogo con l’accusa di aver partecipato allo sbarco dei clandestini morti a Lampedusa nel canale di Sicilia

Il pubblico ministero nel corso della sua requisitoria aveva chiesto una condanna a sei anni di reclusione. Poi dopo che il giudice ha disposto una perizia sul cellulare dell’uomo, è arrivata la sentenza di condanna per Id Terry, il giovane straniero di nazionalità nigeriana di 24 anni, arrestato a Latina dalla Digos con l’accusa di essere lo scafista degli sbarchi degli immigrati a Lampedusa.
La condanna è da record: 19 anni di reclusione oltre ad una multa anche questa da record: un milione e 700mila euro. E’ la sentenza emessa dal giudice Francesco Provenzano del Tribunale di Agrigento, competente per territorio dove si era verificata la tragedia in mare nel novembre del 2014. In occasione di quella traversata erano morti anche alcuni immigrati. Il cittadino straniero è accusato di essere stato uno degli organizzatori clandestini di quel viaggio. Secondo gli accertamenti della Digos, dietro ai viaggi della speranza c’era un vero e proprio business. Era stato soprannominato «Compasman» e cioè l’uomo della bussola ed è stato riconosciuto proprio grazie ad alcune testimonianze.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (29 luglio 2016)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400