Torna nel centro Wind di via Fratelli Bandiera per aggredire nuovamente il personale dell'esercizio pubblico. È successo questa mattina, alle 10, quando la squadra volante della Polizia è intervenuta nel negozio di telefonia per arrestare l'uomo che aveva inoltre tentato la fuga, opponendo una forte resistenza agli agenti e tentando di colpire a spintonare anche loro con le stampelle con cui poco prima aveva distrutto la vetrina dell'esercizio commerciale. 
Finisce in manette Mario Piras, 66 anni, claudicante a causa di un intervento chirurgico subito all'arto inferiore e per questo munito di stampelle, con le quali non solo ha danneggiato il negozio ma ha anche colpito le due commesse della Wind, procurando loro lesioni al volto e contusioni in varie parti del corpo, dopodiché veniva accompagnato negli Uffici della Squadra Volante.
L'uomo è stato trattenuto presso le Camere di Sicurezza in attesa del Rito Direttissimo che si terrà venerdì mattina, come disposto dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Latina Luigia Spinelli