Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

.




Tribunale Latina
0

Botte alle commesse della Wind, ottiene i domiciliari

Latina

Ha ottenuto gli arresti domiciliari Mario Piras, l'uomo di 66 anni, originario di Roma ma residente a Latina arrestato nei giorni scorsi dalla Squadra Volante con l'accusa di aver picchiato due commesse nel negozio Wind di Latina all'angolo tra via Fratelli Bandiera e via Fabio Filzi in pieno centro. E' quello che ha deciso oggi in Tribunale al termine del processo per direttissima il giudice Giorgia Castriota, che ha disposto anche il divieto di avvicinamento dal negozio ma ha concesso all'uomo la possibilità di uscire di casa per sottoporsi a delle terapie a causa di un problema ad una gamba. L'imputato ha sostenuto che ha perso la testa e che con una stampella mentre la stava alzando ha colpito al naso una delle dipendenti. Il processo alla fine è stato rinviato al prossimo 26 settembre. L'accusa per l'uomo è quella di di resistenza, danneggiamento aggravato e lesioni aggravate. Non è la prima volta che Piras entrava nel negozio e dava in escandescenza, un episodio analogo era avvenuto qualche giorno prima della brutale aggressione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400