È un saccheggio sistematico e silenzioso, in grado di mettere in ginocchio città, aziende, e pubblici servizi, al punto che il ministero dell’Interno ha creato un Osservatorio ad hoc. A Terracina il furto di cavi di rame sta mettendo in ginocchio la pubblica illuminazione, causando danni per centinaia di migliaia di euro. Solo nelle ultime settimane sono decine le denunce arrivate alle forze dell’ordine per l’interruzione della pubblica illuminazione. La «Gemmo spa», società che gestisce gli impianti, ha fatto già una mappatura. Un disastro. Le periferie sono naturalmente le più colpite, a La Fiora ci sono furti sistematici che lasciano intere zone senza la luce dei lampioni.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (9 agosto)