L’appuntamento in aula è per il 6 settembre davanti ai giudici del Tribunale del Riesame di Latina. Il collegio difensivo che assiste gli indagati, coinvolti nell’inchiesta che ha portato al sequestro dell’area ex Seranflex sulla Pontina dove doveva sorgere il centro commerciale Globo, hanno presentato ricorso. In tutto sono sette gli indagati accusati a vario titolo di lottizzazione abusiva, tra cui c’è anche l’ex dirigente del settore Urbanistica e il funzionario che nel 2009 avevano dato l’ok al permesso a costruire per la demolizione e per ricostruire l’ex fabbricato ex Seranflex e infine sono stati denunciati a piede libero anche il tecnico istruttore della pratica edilizia di condono, il progettista della demolizione, il proprietario della società che aveva ottenuto il permesso a costruire, il direttore dei lavori e il legale rappresentante dell’ultima società acquirente.

Articolo completo in edicola ora su Latina Oggi