Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

.




Giornata della legalità al Mof col prefetto

Il prefetto Pierluigi Faloni

0

La Prefettura annuncia un aumento dei controlli in vista di Ferragosto

Latina

In vista del Ferragosto, il Prefetto Pierluigi Faloni, nell’ambito della funzione di coordinamento delle forze di polizia, ha disposto il rafforzamento dei dispositivi di prevenzione e controllo del territorio al fine di contrastare la microcriminalità, i reati contro il patrimonio, in specie quelli di carattere predatorio, lo spaccio di stupefacenti e i reati contro la persona.
Ulteriormente sensibilizzate le misure di vigilanza a protezione di stazioni ferroviarie, strutture portuali, impianti stradali, nonché nelle località turistiche e nei luoghi dove si registra un elevato numero di persone (luoghi di aggregazione, punti di ritrovo, centri commerciali, impianti sportivi, centri commerciali e aree attrezzate).
In relazione al previsto incremento della circolazione stradale, sono stati intensificati i servizi di polizia stradale sulle principali vie di comunicazione della provincia, nonché sugli itinerari che conducono alle località turistiche e balneari, dove si registra un maggiore flusso veicolare, avendo cura di attuare maggiori controlli sull’idoneità degli automezzi, anche di trasporto collettivo.
In particolare è stata disposta l’ulteriore intensificazione dell’attività di contrasto ai comportamenti di guida più pericolosi: eccesso di velocità, mancato uso del casco e delle cinture di sicurezza, guida in condizioni psicofisiche non idonee e, soprattutto, l’ utilizzo di telefoni cellulari, considerato che la distrazione alla guida è tra le cause più frequenti di incidenti stradali.
E’ stato poi disposto il rafforzamento dell’attività di contrasto all’abusivismo commerciale e alla contraffazione, anche in spiaggia, nonché dei servizi volti a prevenire il verificarsi di episodi di furto sotto l’ombrellone, e i controlli nell’ambito dei locali pubblici e di intrattenimento.

La pianificazione delle misure di controllo e vigilanza del territorio in vista del Ferragosto è stata l’occasione per svolgere un primo bilancio sull’attività posta in essere dalle forze di polizia nei primi sette mesi dell’anno, nell’ambito dei servizi di controllo e vigilanza del territorio.
Tale attività ha evidenziato positivi risultati sia nell’azione di prevenzione a carattere generale, sia in quella diretta alla prevenzione e al contrasto di determinati fenomeni di criminalità e di illegalità.
In particolare nei primi sette mesi dell’anno sono stati effettuati 43.684 servizi di prevenzione e controllo del territorio a carattere generale, per un totale di 67.666 uomini impiegati.
I posti di controllo effettuati sono stati 40.380 e 160.201 le persone identificate. I mezzi controllati sono stati 126.216 contro i 123.431 dell’anno precedente.
Le sanzioni elevate a seguito di violazione al codice della strada sono state, nei primi sette mesi dell’anno 14.667.
Le patenti ritirate su strada sono state 760 rispetto alle 679 dell’analogo periodo del 2015.
Il numero dei reati commessi sono stati 11.204 contro i 13.467 dell’analogo periodo del 2015, con un decremento pari al 16,8 %.
Nel comune capoluogo i reati sono stati 3738 contro i 4237 del periodo precedente, con un calo pari all’11,7 %.
Particolare attenzione è stata poi rivolta all’attività svolta nella prevenzione e nel contrasto degli incendi boschivi, rispetto ai quali l’azione di coordinamento si è sviluppata sia attraverso il puntuale richiamo di attenzione nei confronti delle amministrazioni locali per l’adozione di tutte le misure necessarie a prevenire il fenomeno (adozione di specifiche ordinanze per ingiungere ai proprietari ed ai conduttori la pulizia dei terreni e vietare lo sparo di fuochi di artificio se non espressamente autorizzati o l’abbruciamento dei residui vegetali, l’aggiornamento del catasto delle aree percorse dal fuoco, dall’altro rafforzamento dell’attività di avvistamento di eventuali focolai per un più immediato ed efficace intervento) sia attraverso una verifica costante e puntuale delle azioni di prevenzione e contrasto poste in essere.
Per quanto riguarda l’attività nell’azione di contrasto del fenomeno, svolta dai Vigili del Fuoco nel mese di luglio, gli interventi compiuti sono stati 665 rispetto ai 766 dell’analogo periodo dell’anno precedente.
Anche quest’anno, nella mattina di lunedì 15 agosto, il Prefetto visiterà le Sale Operative delle Forze di Polizia per un saluto e per esprimere il proprio apprezzamento agli operatori di polizia che saranno impegnati nei prossimi giorni a garantire la sicurezza sul territorio provinciale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400