L’istituzione di un distaccamento della Polizia Ferroviaria di Latina non è più in miraggio, ma ciò che manca per garantire più sicurezza allo scalo pontino è la volontà da parte delle amministrazioni locali, specie il Comune di Latina nella persona del Sindaco, che devono per forza di cose attivarsi per istituire un tavolo di confronto con la direzione centrale delle specialità della Polizia di Stato e il Gruppo Ferrovie.
Che fosse una questione di volontà lo si era sempre capito, ma ora rispetto al passato sembra che siano disponibili anche gli spazi necessari, in un punto centrale della stazione ferroviaria di Latina Scalo, per sistemare l’ufficio della polfer. Nel frattempo infatti gli uffici del capostazione sono stati spostati e si è liberato uno spazio che potrebbe essere utile proprio alla causa. E il personale a disposizione della Polfer pare non scarseggi, ma sia piuttosto sbilanciato nelle mansioni d’ufficio.

L'articolo completo in edicola con Latina oggi (22 agosto 2016)