Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




Una folla commossa per l'ultimo saluto ad Alba Pazienti Tontini
0

Una folla commossa per l'ultimo saluto ad Alba Pazienti Tontini

Anzio

Una folla silenziosa e commossa ha voluto dare l'ultimo saluto ad Alba Pazienti Tontini, la donna di Anzio morta a causa del terremoto che ha sconvolto l'alto Lazio e le Marche una settimana fa. Il suo corpo era stato trovato esanime tra le rovine dell'Hotel Roma, ad Amatrice. Almeno 500 persone erano presenti alle esequie che si sono svolte presso la chiesa Santi Pio e Antonio di Anzio. Alla presenza del sindaco Bruschini, che per oggi aveva già indetto il lutto cittadino, Don Francesco Trani ha parlato a cuore aperto durante l'omelia: "Per dare l'ultimo saluto ad Alba ho scelto il passo della Passione non a caso. Quando gesù si rivolge al padre esclamando: "Dio mio perché mi hai abbandonato?". Questo è un passo che rappresenta bene la realtà di questo momento che stanno vivendo tantissime famiglie. Alba era una donna di fede, che pregava, una donna di carità". Un lungo applauso ha salutato l'uscita del feretro dalla chiesa in un giorno di lutto e commozione per tutta la città di Anzio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400