Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

.




Una lavanderia per il paese di Accumoli,  la sorpresa dei volontari
0

Una lavanderia per il paese di Accumoli, la sorpresa dei volontari

La storia

La Protezione civile “Centro Operativo Circe” di Priverno è ad Accumoli, in provincia di Rieti, da quando i volontari del nucleo lepino sono stati chiamati dalla Protezione civile regionale. E hanno portato nel paesino appenninico quanto richiesto dall’organizzazione regionale. È lì che Massimiliano Di Legge e i suoi ragazzi lavorano ogni giorno per alleviare le pene ai cittadini superstiti di un paese il cui suolo si è abbassato addirittura 20 centimetri a causa del sisma del 24 agosto. Giovedì scorso, i volontari del C.o.c. di Priverno hanno portato qualcosa che ad Accumoli sicuramente non si aspettavano: cinque lavatrici, acquistate grazie alle donazioni di alcuni cittadini e associazioni di Priverno. E, dopo un intenso lavoro, i ragazzi del “Centro Operativo Circe” hanno allestito una vera e propria lavanderia nel campo di accoglienza di Accumoli, la prima organizzata praticamente. Queste le parole di Massimiliano Di Legge: «Grazie al contributo di molti privernati, sono arrivate ad Accumoli cinque lavatrici, stendipanni, mollette per fissare la biancheria lavata, un vero e proprio kit» che ha consentito di allestire una vera e propria lavanderia, permettendo alle signore presenti nel campo di riattivarsi e di ricominciare, in qualche modo, a vivere la quotidianità, avendo la possibilità di lavare la propria biancheria. I volontari del C.o.c. hanno fatto davvero una cosa gradita alle ospiti del campo. E per questo, il responsabile del “Centro Operativo Circe” ha voluto ringraziare tutti i privernati che hanno contribuito.

L'articolo completo in edicola su Latina Oggi (domenica 4 settembre)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400