Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

.




"Il sorpasso" in pellicola: venerdì a Ceccano. E sabato arriva l’auto del film

Una delle scene più famose del film "Il sorpasso"

0

Una Regione a tutto cinema

I fondi

 Approvato dalla Regione Lazio il programma operativo annuale del cinema e dell’audiovisivo per il 2017. In totale i fondi stanziati superano i 12 milioni di euro.

Con legge regionale del 2012, la Pisana si è impegnata a promuovere e valorizzare la cultura cinematografica e audiovisiva sul territorio, intervenendo in molteplici ambiti. Nel piano approvato sono previsti 850.000 euro per la promozione della cultura cinematografica e audiovisiva, 150.000 euro per compiere azioni dirette e di diffusione, 9 milioni e mezzo per il sostegno alla produzione cinematografica e audiovisiva, 800mila euro per la partecipazione al “Roma Fiction Fest 2017”, 500.000 euro per l’attuazione del fondo di rotazione, 300.000 euro per partecipare alla Fondazione Film Commission Roma e Lazio, e 20.000 euro per l’informatizzazione degli avvisi pubblici.

Tra le iniziative cosiddette dirette portate avanti dalla Pisana, i contributi sono concessi per contribuire a valorizzare l’immagine della regione, portare avanti iniziative che rivestono particolare valore morale, sociale e culturale, che hanno diretti collegamenti con la realtà del Lazio e che si svolgono sul territorio. Priorità viene data ai progetti finalizzati alla diffusione del patrimonio storico, artistico, paesistico e culturale del Lazio, a quelli realizzati in convenzione con università, istituti di ricerca, centri studi, archivi cinematografici e audiovisivi di importanza nazionale, europea e internazionale, e a quelli realizzati in convenzione con associazioni di rilevanza nazionale. Ogni contributo non può comunque superare i 20.000 euro.

Per quanto riguarda poi le iniziative in convenzione, progetti possono essere presentati da enti pubblici  e privati, da società del settore, istituti universitari, fondazioni, comitati e associazioni culturali e di categoria. L’importante è che le diverse istanze vengano depositate, per essere analizzate da un’apposita commissione, entro il 31 ottobre di quest’anno.

Il Lazio sostiene inoltre iniziative di diffusione del cinema, che mostrino le attività e le potenzialità del territorio.

Tutto ricorrendo alla promozione dei prodotti e delle iniziative  realizzate in ambito audiovisivo attraverso piccole pubblicazioni, brochures di carattere scientifico, divulgativo e promozionale, partecipando a festival e organizzazione di eventi, diffondendo conoscenze maturate nell’ambito dei vari progetti su siti web collegati al sito della Regione, e creando un’immagine coordinata con i metodi di comunicazione della Regione Lazio e graficamente  riconoscibile.

Sostegno inoltre alla produzione di opere cinematografiche e audiovisive italiane, europee e straniere, attraverso la concessione di sovvenzioni. Destinatari di tali sovvenzioni, sono le imprese individuali o familiari, le società di persone o capitali che esercitano in modo esclusivo o prevalente l’attività di produzione di opere cinematografiche oppure audiovisive.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400