Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

.




Cura delle aiuole fai da te, cittadino si rimbocca le maniche
0

Cura delle aiuole fai da te, cittadino si rimbocca le maniche

Latina

Il Comune non si prende cura degli arredi urbani del lungomare di Latina, nonostante la stagione balneare e soprattutto nonostante gli investimenti che hanno portato alla realizzazione della passeggiata tra via Casilina e Foce Verde, così qualcuno tra i commercianti ha pensato bene di rimboccarsi del maniche per il bene del lido e per risparmiare ai bagnanti lo spettacolo indecoroso di una marina abbandonata a se stessa. Parliamo sempre di Max Cavazza, il gestore del bar Dolce Paradiso che si trova proprio davanti alla piazzetta della passeggiata Portoghesi, nei pressi dell’incrocio con via Casilina sud. Dopo avere ripulito più volte la fontana, soprattutto all’inizio dell’estate quando l’acqua era putrida, nelle scorse settimane si è attivato per fare rinascere l’aiuola che separa la passeggiata dalla pista ciclabile e lo ha fatto a spese proprie acquistando qualche pianta ornamentale ed essenze floreali da piantare al posto di quelle originali ormai secche da tempo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400