L'assemblea dei soci di Acqualatina ha approvato pochi minuti fa il Bilancio 2015 con il 60% dei voti (il 49% del socio privato). Il sindaco di Latina Damiano Coletta si è astenuto, abbandonando l'aula, mentre i sindaci del Partito democratico hanno votato no, come annunciato.

Nel corso dell'assemblea il sindaco di Cisterna Eleonora Della Penna ha chiesto pubblicamente le dimissioni del presidente di Acqualatina Giuseppe Addessi e dell'intero consiglio di amministrazione attualmente in carica. "Chiedo un passo indietro di chi nel Cda esprime una chiara parte politica". Della Penna e il sindaco di Terracina Nicola Procaccini non hanno preso parte alla votazione.