È stata dismessa nel maggio 2014 la Arcea Lazio, un vero e proprio carrozzone che pesava sulle spalle della collettività, ma sono visibili ancora oggi gli effetti della mala gestione di quella che era una società controllata per il 51% dalla Regione. L’errore compiuto durante la progettazione delle arterie stradali del Sistema Intermodale Integrato Pontino, vale a dire l’autostrada Roma-Latina, risale infatti al periodo in cui la pianificazione della grande infrastruttura era nelle mani della società mista. Parliamo dell’errore contenuto nel progetto definitivo della Tangenziale Est, opera connessa proprio all’autostrada, e relativo al posizionamento sbagliato dell’intersezione con la Mare-Monti, un’altra strada di prossima realizzazione che ha raggiunto la fase degli espropri per quanto concerne li primo tratto.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (11 settembre 2016)