Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

.




Polizia

Polizia di Stato all'opera

0

Operazione antidroga Alias, siamo soltanto all'inizio

Gaeta

I provvedimenti eseguiti dagli agenti di polizia del commissariato di Gaeta nell’ambito dell’operazione antidroga denominata “Alias”, sono solo l’inizio. L’inchiesta potrebbe portare presto ad ulteriore clamorosi sviluppi. Sette i giovani gaetani coinvolti nell’indagine condotta dal vicequestore Maurizio Mancini, e coordinata dal sostituto procuratore di Cassino, Nemi Eugenio Bulgari. Nei confronti di tutti è stata formalizzata una denuncia per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti, mentre per due di loro - Mario Pezzuca di 23 anni e Marco Maglio 45 anni, entrambi di Gaeta - il gip ha di Cassino, Angelo Valerio Lanna, ha disposto l’obbligo di dimora e di firma. Il gruppo, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti aveva in mano la gestione dell’attività di spaccio sul territorio gaetano. Erano i fornitori ufficiali dello sballo della movida gaetana. Coprivano ogni tipo di richiesta, dalla droga pesante, la cocaina, a quelle più leggere come hascisc e marijuana. Ciascuno aveva un “settore” di competenza in base all’utenza. La cocaina, destinata ad una fascia di utenza più facoltosa veniva gestita da uno dei due, l’altro invece il fumo.

Articolo completo ora con Latina Oggi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400