Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




Tribunale Latina
0

Accusato di violenza e stalking alla compagna, sfilano i testimoni

Monte San Biagio

E’ stata un’udienza chiave nel processo che si svolge a carico di B.R., un monticellano finito in tribunale con le pesanti accuse di stalking nei confronti della compagna e violenza sessuale. E, tra gli altri episodi, uno di particolare gravità in quanto coinvolgerebbe anche il figlio minorenne costretto ad avere un rapporto con la donna. Circostanze da chiarire, ovviamente, e che saranno ricostruite in fase processuale con l’accusa che contesta all’imputato fatti pesanti e la difesa del monticellano - rappresentata dall’avvocato Angelo Palmieri - che invece punta a smontare il castello accusatorio formulato dai carabinieri e dalla Procura. Ieri, dunque, udienza cruciale davanti ai giudici del collegio penale presieduto dal dottor Nicola Iansiti (a latere Fosso e Giannantonio) del tribunale di Latina. Sono stati ascoltati alcuni testi, tra cui lo stesso soggetto minore al momento dei fatti contestati dall’accusa, ormai più di un anno fa. Alla presenza anche di personale specializzato, di psicologi, il teste è stato escusso per circoscrivere i fatti. Chiamata a testimoniare anche un’altra familiare che ha pure raccontato dei presunti episodi di violenza subiti dalla donna da parte dell’imputato. A grandi linee, quindi, sono stati ripercorsi in aula alcuni dei momenti più significativi delle vicende che hanno portato all’apertura di un’indagine e quindi al processo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400