Una buca in centro può costare anche 50mila euro al Comune di Latina. Sono i soldi che dovrà sborsare piazza del Popolo per risarcire un giovane di 28 anni, studente universitario a Milano ma anche modello nei ritagli di tempo, che nell’agosto del 2011 a causa di una voragine nella centralissima via Spalato, una traversa che collega piazza della Libertà con via Fabio Filzi, si era ferito. La buca aveva causato al ragazzo la frattura dell’osso del piede sinistro.
E’ quello che ha deciso il giudice civile del Tribunale di Latina Laura Mancini che ha riconosciuto come responsabile di quell’infortunio il Comune di Latina. Il ragazzo una volta che era sceso dall’auto dopo aver parcheggiato non aveva fatto caso alla buca che era completamente nascosta perché coperta da sporcizia e quindi era impossibile da vedere. 

L'articolo completo in edicola su Latina Oggi (16 settembre)