Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

.




Urbanistica e affari, il filo che lega Porta Nord a Don't Touch
0

Al via la task force per verificare tutte le concessioni urbanistiche

Latina

Il dirigente ha fornito l’elenco dei permessi a costruire rilasciati con i piani revocati

Sta prendendo il via in questi giorni la task force per verificare la legittimità di tutte le concessioni edilizie legate ai Piani particolareggiati annullati dal Commissario straordinario Giacomo Barbato nelle ultime settimane alla guida del Comune di Latina. Il dirigente dell’urbanistica Giovanni Della Penna infatti ha dato seguito alle richieste della Polizia Locale prima e a quella dei tecnici comunali dell’ufficio antiabusivismo poi che gli chiedevano un elenco di tutti i permessi a costruire rilasciati nel periodo in cui erano in vigore i Piani decaduti. E sono cinque i cantieri che non rispondono alle norme del piano regolatore generale.
Adesso è davvero tutto fermo. I permessi a costruire rilasciati sulla scorta delle previsioni introdotte con la revisione dei Piani particolareggiati annullati durante la fase commissariale hanno prodotto soltanto disastri: i cantieri avviati prima del 24 maggio scorso, data di annullamento di sei Ppe ritenuti illegittimi (R-1 Frezzotti; R-3 Prampolini; R-6 Isonzo; Borgo Piave; Borgo Podgora; Latina Scalo) hanno subito più o meno tutti la stessa sorte, sottoposti a sequestro, e in nessun caso è stata riconosciuta l’efficacia delle norme di salvaguardia che dovrebbero tutelare chi ottiene una concessione in forza di una norma urbanistica soggetta a variazione dopo il legittimo rilascio del titolo. In Comune, oltre a quelli già finiti sotto sequestro, non dovrebbero esserci ulteriori permessi a costruire rilasciati secondo le previsioni dei Ppe annullati, ma qualora ve ne fossero, non avendo ancora intrapreso i lavori, è fuori discussione che i beneficiari possano e vogliano avventurarsi in una intrapresa dal destino segnato. Il risultato è che almeno per mezza città, a tanto equivalgono sei Ppe messi fuorigioco, il comparto edilizio è agonizzante, e la prospettiva non è incoraggiante.

Il servizio completo in edicola con Latina Oggi (20 settembre 2016)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400