Ha 27 anni il balordo che il 14 settembre scorso, su un treno della linea Roma-Napoli aveva aggredito una ragazzina di 15 anni bloccandola e palpeggiandola e poi, giunto alla stazione di Campoleone era sparito. La Polizia di Stato del Settore Operativo della Polizia Ferroviaria di Roma Termini lo ha identificato, sottoposto a fermo di Pg,
Una serata da incubo quella della giovane che, da Villa Literno, era diretta a Roma su un treno regionale. La carrozza su cui viaggiava, poco prima di arrivare ad Aprilia, si è svuotata. Adocchiata dal 27enne che risulta essere un soggetto già noto alle forze dell’ordine, si è quindi vista bloccare e toccare nelle parti intime. La sua reazione però, ha sorpreso il delinquente per una frazione di tempo minima, ma abbastanza per permettere alla ragazzina di divincolarsi e di fuggire via per chiedere aiuto.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (21 settembre 2016)