Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

.




Scontro tra auto e scooterPanico all'uscita della superstrada

Sul posto dell'incidente l'intervento dei sanitari del 118

0

Aggressioni a Norma e Cisterna

Latina

Una donna di 45 anni malmenata in casa nel borgo lepino. Trenta giorni di prognosi per un uomo di 63 anni

Due episodi da verificare e su cui far luce a distanza di poche ore a Norma e a Cisterna.
Il primo vede protagonista purtroppo, una donna di 45 anni residente nel borgo lepino che affaccia sulla pianura pontina. La donna, stando a quanto è dato sapere sulla vicenda, sembra aver avuto un pesante litigio con il convivente all’interno dell’abitazione. Non è al momento chiaro quali fossero le motivazioni alla base del diverbio, ma dalle parole poi si sarebbe passati ai fatti con l’uomo che, la dinamica al momento è ancora tutta da chiarire, così come anche la volontà di far male, avrebbe colpito in qualche modo la donna al volto. A quel punto la donna avrebbe chiesto aiuto ed è giunta al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina. Era passata da poco la mezzanotte. I medici hanno subito capito che il colpo ricevuto al volto aveva compromesso il setto nasale e hanno disposto una lastra. Confermata la frattura.
La mattina seguente, dopo le cure e le medicazioni, la 45enne che ha ricevuto una prognosi di almeno 30 giorni, ha deciso di rifiutare il ricovero e ha lasciato la struttura sanitaria preferendo andare a riposare a casa.
Stessa cosa successa quando la prognosi di 30 giorni è stata riferita ad un 63enne anch’egli giunto in ospedale con una evidente frattura al naso. L’uomo, sottoposto agli esami diagnostici a differenza della donna non lamentava altri dolori in altre parti del corpo. Anche per lui, vista la lunga prognosi, si è paventata la possibilità di un ricovero che però ha rifiutato preferendo tornare a casa dopo una giornata passata nell’ospedale del capoluogo pontino.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (28 settembre 2016)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400