Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

.




Omicidio al "Felix", interrogatori e autopsia
0

Omicidio al "Felix", uno dei fermati è stato rimesso in libertà

Latina

Il cerchio sull'omicidio compiuto all'interno della discoteca "Felix" si stringe attorno a due indagati. Al termine degli interrogatori, dopo aver convalidato il provvedimento di fermo, il gip Mara Mattioli ha disposto la misura della custodia cautelare in carcere per Gheorghe Tirim, 36 anni, romeno, residente a Sezze, e per Sebastian Bozdog, 33 anni, anche lui residente a Sezze, rimettendo invece in libertà Florin Condurache, 22 anni, residente a Lanuvio. I due stranieri finiti dietro le sbarre, difesi dagli avvocati Adriana Anzeloni e Sinuhe Luccone, hanno però sostenuto di essere stati loro aggrediti, mostrando anche le lesioni riportate. Tirim, solo per difendersi, avrebbe tirato fuori il coltello, con cui ha però colpito la vittima, Marius Airinei, in un punto vitale. E che la vittima avesse solo la ferita da arma da taglio e non, come Tirim, segni di calci e pugni, è emerso anche dall'autopsia compiuta dal medico legale Filippo Milano, che consegnerà la sua consulenza entro 60 giorni. Intanto le indagini della Mobile, iniziate all'alba di domenica dopo il dramma, proseguono.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400