Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




Lo stabilimento diventa club notturno
0

Stabilimenti: una delibera che manca l’obiettivo

Latina

Per mantenere montate le strutture in inverno serve approvare la variante al piano dunale della marina

La delibera sulla destagionalizzazione delle attività per il lungomare è stata approvata giovedì sera dalla maggioranza di Latina Bene Comune, con l’opposizione che ha abbandonato l’aula per protesta, ritenendo questo atto amministrativo sostanzialmente inutile, in quanto non in grado di garantire il risultato sperato, ossia l’attività invernale per le strutture del lungomare. Una delibera che effettivamente non avrà un effetto concreto, dal momento che mancano totalmente i presupposti urbanistici affinché le strutture restino montate. In particolare è necessario completare la variante alla fascia dunale della Marina, deliberata dalla giunta Zaccheo il 5 febbraio 2010 e più volte discussa in commissione Urbanistica, ma mai arrivata in Consiglio. Insomma basterebbe davvero poco, ma anche quel poco non viene fatto.
La maggioranza è però fermamente convinta di aver agito nel giusto e ieri con una nota lo conferma, accusando l’opposizione di non essere mai disposta al dialogo e al confronto costruttivo. «Anche nel caso della delibera sulla destagionalizzazione, il gruppo di lbc si è dimostrato più che responsabile , invitando ripetutamente l'opposizione a sintetizzare un emendamento comune o votarne uno condiviso. Ciò non è stato possibile perché l'opposizione è rimasta divisa, probabilmente dalla differenza di vedute frutto di anni di lavori, piani e progetti mai integrati tra loro. Di questa complessità l'opposizione non si è voluta prendere la responsabilità come fosse figlia di qualcun altro, fuggendo il voto e abbandonando l'aula.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (1 ottobre 2016)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400