Sabato scorso, ad Aprilia, i carabinieri della locale stazione hanno arrestato C.L.,  26enne, senza fissa dimora, in quanto tentava di estorcere ad una donna 35enne, di nazionalità rumena, la somma di 1.200 euro, quale presunto arretrato del canone di locazione dell’abitazione occupata dalla predetta e, non riuscendovi, cospargeva di liquido infiammabile l’autovettura Renault Laguna in uso alla vittima, incendiandola. Le fiamme  danneggiavano parzialmente l’autovettura e venivano estinte dagli stessi malcapitati. Il malvivente è stato associato presso la casa circondariale di Latina.