Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

.




viale nervi Latina

Foto generica di archivio

0

Un piano contro le occupazioni abusive, presto gli interventi

Latina

Il fenomeno delle occupazioni abusive, così come quello dei senzatetto che utilizzano le strutture comunali come dimora, ha le ore contante. Ad affermarlo sono il Questore di Latina, Giuseppe De Matteis, e il sindaco del capoluogo pontino, Damiano Coletta, firmatari di un nuovo patto d’intesa tra forze di polizia e Comune al fine di frenare la situazione di disagio sociale e, soprattutto, per proseguire un percorso di legalità e collaborazione già iniziato in via informale e che ora diventa un vero e proprio protocollo ufficiale.
Una sinergia importante, soprattutto per l’obiettivo che Questura e Comune si sono posti: sgomberare gli edifici occupati abusivamente (e le strutture utilizzate dai senza dimora) per darli nuovamente alla popolazione. Infatti, come spiega il Questore, le azioni delle forze di polizia non si fermeranno più al solo allontanamento dei clochard da strutture pubbliche (dove poi gli stessi tornano, nella maggior parte dei casi), ma troveranno ora nel Comune un valido alleato per far si che si dia una collocazione a queste persone, tentando poi un processo di integrazione attraverso i Servizi Sociali. Allo stesso modo, il Comune ora potrà vantare dell’aiuto sottoscritto dalle forze dell’ordine durante le operazioni di sgombero della Polizia Locale, nel centro cittadino come nelle periferie. Insomma, un’azione a 360 gradi che prevede il ripristino della legalità, del decoro urbano ma ponendo particolare attenzione alle condizioni delle fasce più deboli della popolazione.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (12 ottobre)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400