Tragedia sfiorata a Pomezia. Al km 31 della Pontina, all'altezza di via Maggiona, un 51enne di Roma ha cercato di togliersi la vita minacciando di lanciarsi dal ponte. Lasciato dalla moglie, il romano voleva suicidarsi. Il vice sovrintendente Fabrizio Valentini e l'assistente capo Fabrizio Cola, della polizia stradale di Aprilia, hanno però convinto l'uomo a desistere, lo hanno aiutato a scendere dal parapetto e lo hanno fatto desistere dal suo intento. Una vigilessa, impegnata insieme ai colleghi a deviare il traffico su un'unica corsia, è stata però investita da una Mercedes, condotta da un uomo che ha detto di essersi distratto mentre guardava l'aspirante suicida. Sul posto anche carabinieri, vigili del fuoco e 118