Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




Sigilli al magastore Globo, sette indagati per lottizzazione abusiva
0

Seranflex, ecco perché i sigilli devono restare

Latina

Le motivazioni della decisione del Riesame

Il Tribunale del Riesame ritiene che sussista il fumus di illegittimità sulle concessioni relative all’ex Seranflex e nessuna delle motivazioni della difesa delle società Mimosa Park e Globo ha convinto i giudici, che in una lunga esposizione elencano le ragioni per cui è stato confermato il sequestro del centro commerciale, legato alla relativa indagine sulle responsabilità penali. A far fede, secondo quanto riporta l’estensore delle motivazioni, il Presidente Silvia Artuso, è la perizia dei consulenti tecnici d’ufficio della Procura che nella relazione del 2008 «hanno ritenuto che potevano essere assentiti con destinazione d’uso commerciale soltanto 5.051 metri quadrati mentre le restanti superfici non ricadevano nelle ipotesi di sanabilità... essendo provato che continuavano a mantenere destinazione d’uso artigianale-industriale almeno fino al 2003 e quindi in epoca successiva ai termini ultimi del 1.10.1983 e del 31.12.1993 normativamente previsti per poter usufruire della definizione agevolata degli abusi edilizi». Larga parte delle motivazioni del riesame ruota attorno al momento in cui c’è stato il cambio di destinazione d’uso rispetto alle leggi sul condono. E con questo assunto viene, tra l’altro, confutata una delle motivazioni dei ricorsi presentati ad agosto scorso dai legali di Giancarlo Piattella (per Mimosa Park srl) e di Nicola Di Nicola (per Cosmo spa).

Il servizio completo in edicola con Latina Oggi (16 ottobre 2016)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400