Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

.




Abusivismo nel mirino della QuesturaFermati i commercianti irregolari

Polizia di Stato all'opera

0

Si spacciava poliziotto, arrestato

Il sedicente funzionario era dotato di una pistola vera

Nella mattinata di oggi gli Agenti della Squadra Anticrimine della Polizia di Stato - Commissariato di Terracina, hanno individuato e indagato in stato di libertà un soggetto che si qualificava falsamente come Funzionario della Polizia di Stato. Lo stesso, arrivato da alcune settimane nella cittadina costiera proveniente da Roma, raccontava di avere svolto importanti e riservati servizi, millantando conoscenze e collaborazioni con i più importanti servizi investigativi centrali. Nei fantasiosi racconti non mancavano riferimenti ad incarichi in zone d’Italia per contrastare la Criminalità Organizzata, nel corso dei quali aveva addirittura rischiato di perdere la vita.
Il sedicente Funzionario di Polizia si era anche dotato di una vera pistola, che deteneva legalmente, una semiautomatica che per marca, tipologia e calibro è analoga a quelle in uso agli appartenenti alla Polizia di Stato.
L’arma in questione e la relativa licenza di autorizzazione alla detenzione sono state sequestrate, unitamente a 50 proiettili, che l’indagato custodiva in una dimora ove aveva trovato alloggio nel Comune di Terracina. Al momento sono in corso approfonditi accertamenti per verificare quali fossero le reali intenzioni del cinquantenne che, sebbene ai suoi interlocutori fornisse circostanziate informazioni tali da rendere credibile la sua appartenenza alla Polizia di Stato, non è riuscito ad ingannare i veri investigatori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400