Si faceva servire da mangiare e da bere minacciando i dipendenti del McDonald's sulla Pontina mostrando la pistola che aveva alla cintura dei pantaloni. E' stato arrestato con le accuse di estorsione aggravata D.J. - queste le iniziali dell 51enne residente ad Aprilia di origine croata -, la cui arma da fuoco è risultata essere una scacciacani con 4 colpi, modificata in modo da eliminare la prova del tappo rosso così da apparire come autentica. L'uomo, che ha minacciato i dipendenti del locale per farsi servire, all'uscita del locale è stato fermato da una pattuglia della Radiomobile, prontamente intervenuta sul posto.