Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




Mafie nel Lazio, Zingaretti presenta il Rapporto 2016 in Comune
0

Mafie nel Lazio, Zingaretti presenta il Rapporto 2016 in Comune

Latina

Nicola Zingaretti sarà a Latina domani, martedì 29 novembre, per la presentazione del Rapporto “Mafie nel Lazio” curato dall’Osservatorio per la Sicurezza e la Legalità della Regione Lazio in collaborazione con Libera. L’incontro sarà ospitato dal Comune, è aperto a tutti i cittadini, si terrà a partire dalle 16.00 nella sala Enzo De Pasquale.

Giunto alla seconda edizione, il Rapporto offre un’analisi accurata e puntuale sulle dinamiche e sul livello di penetrazione della criminalità organizzata nel territorio laziale, dove le mafie puntano soprattutto alla gestione di pezzi del tessuto economico-produttivo. Lo studio è un importante strumento di conoscenza, ma prima ancora ha valore di testimonianza: lo scrive il Presidente Zingaretti nella prefazione al volume sottolineando che «il Rapporto conferma una verità per lungo tempo ritenuta scomoda, spesso minimizzata o sottovalutata, alle volte addirittura negata. Nel Lazio le mafie ci sono, muovono un giro d’affari impressionante, hanno un’enorme capacità di infiltrazione nei vari settori della nostra economia, nelle nostre comunità e riescono a condizionare anche le pubbliche amministrazioni». Il testo può diventare – è l’auspicio di Zingaretti – uno strumento di richiamo a un impegno comune per arginare il fenomeno mafioso e difendere la legalità.

A presentare il Rapporto sarà Gianpiero Cioffredi, Presidente dell’Osservatorio per la Sicurezza e la Legalità della Regione Lazio, dopo i saluti del Prefetto di Latina Pierluigi Faloni. Oltre al Presidente Zingaretti e al Sindaco Damiano Coletta, interverranno ai lavori il Vice Sindaco e Assessore alla Sicurezza e Legalità Maria Paola Briganti, il Questore Giuseppe De Matteis, Fabrizio Marras, referente di Libera per la provincia di Latina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400