Tutto parte da una telefonata a casa per avvertire amici e parenti. "Stiamo bene" raccontano diversi cittadini di Latina e provincia residenti a Parigi, alcuni anche a pochi metri dai luoghi degli attentati. Lo stilista Maurizio Galante ha informato i propri familiari di stare bene. Ieri sera era in casa quando ci sono stati gli attacchi terroristici. Anche il collega Valerio Sordilli, giornalista pontino da due anni residente a Parigi, era a cena a casa insieme ad amici. Sono rimasti tutti nell'abitazione dal momento che la polizia ha bloccato per sicurezza i mezzi di trasporto pubblico, chiedendo a tutti di rimanere in casa. Oggi la situazione sta tornando lentamente alla normalità, ma la città appare desolata e ancora fortemente scossa dall'accaduto. Alla paura si sostituisce il lutto.