Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

.




Urbanistica e affari, il filo che lega Porta Nord a Don't Touch
0

Urbanistica e affari, il filo che lega Porta Nord a Don't Touch

Latina

Come era prevedibile, anche la vicenda dei Print, i Programmi Integrati di Intervento, si presta ad una chiave di lettura capace di mettere insieme la trama di relazioni che rende la città di Latina un centro affaristico costruito attorno ad una rete di interessi che coinvolgono imprenditori, professionisti, tecnici delle pubbliche amministrazioni, politici e faccendieri. La proposta di intervento che si inserisce nel programma urbanistico della cosiddetta Porta Nord e che nell’elenco delle domande figura al progressivo 51, intestato alle società Saf Immobiliare srl e Lai Latina Immobiliare srl. Al fianco delle imprese proponenti troviamo la società DimeService srl che opera come committente e consulente per conto della Saf Immobiliare e della Lai Immobiliare, e che è rappresentata da Andrea Mealli, Giampiero Di Pofi e Luca Scuccato. Incidentalmente, Giampiero Di Pofi figura tra gli indagati dell’inchiesta denominata Don’t touch, per essere l’amministratore e titolare del 90% del capitale sociale della Tupid Food srl, azienda che secondo gli inquirenti sarebbe riconducibile a Gianluca Tuma, anche lui finito nel calderone di Don’t touch con un ruolo da protagonista.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400