Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

.




Omicidio, stretta sui sospettati
0

Omicidio, stretta sui sospettati

Terracina

Proseguono a ritmo serrato le indagini per cercare di individuare i responsabili o il responsabile dell'omicidio di Gino Bellomo, il 32enne ucciso dopo una lite scoppiata sabato sera in piazza Garibaldi a Terracina. I Carabinieri hanno ascoltato diverse persone e a quanto pare il cerchio si è stretto attorno ad alcuni sospettati. 

Elementi importanti ai fini investigativi potrebbero arrivare anche dalle telecamere di videosorveglianza di alcuni esercizi commerciali che sono state visionate dai Carabinieri subito dopo il delitto. Gli specialisti del Nucleo Investigativo, invece, hanno setacciato in lungo e in largo il luogo in cui è avvenuto il delitto, raccogliendo numerosi indizi necessari per ricostruire con la massima esattezza quanto accaduto. La salma di Gino Bellomo, invece, dopo il sopralluogo del sostituto procuratore e del medico legale, è stata condotta presso l'obitorio di Terracina, dove resta a disposizione dell'autorità giudiziaria. Nelle prossime ore dovrebbe essere conferito l'incarico per l'autopsia. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400