Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Finanzieri infedeli, le verità dagli interrogatori
0

Truffato per un milione di euro

Latina

Tra le vittime del promoter radiato dalla Consob anche un pensionato che aveva affidato a Roberto Ciavolella tutti i risparmi

L’ultima parola spetta al pubblico ministero Simona Gentile, titolare dell’inchiesta che vede l’ex promoter finanziario Roberto Ciavolella, 53 anni di Latina, indagato con l’accusa di truffa aggravata per un raggiro che ammonta a tre milioni di euro.
Da diverso tempo i militari della Compagnia di Latina della Guardia di Finanza, guidati dal capitano Sergio Gizzi, hanno inviato l’informativa finale che ha ricostruito le acrobazie finanziarie del promoter. Adesso tra le carte spuntano nuovi numeri altrettanto imponenti che descrivono le proporzioni del raggiro.
Tra le decine e le decine di vittime tra risparmiatori e investitori c’è anche un pensionato residente a Cisterna che ha denunciato Ciavolella per un presunto ammanco di quasi un milione di euro. Sarebbe proprio questa la truffa più corposa condotta dall’ex promoter che da oltre due anni a questa parte ha fatto perdere le tracce e che si troverebbe in Kenya. Sulla scorta anche della denuncia presentata dall’ignaro pensionato che ha affidato tutto quello che aveva al promoter, i numeri della truffa sono saliti e complessivamente arrivano a quasi tre milioni di euro.

L'articolo completo in edicola oggi (10 gennaio 2015) su Latina Oggi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400