Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

.




La discarica sotto la lente  dei residenti di Montello
0

Il futuro incerto della discarica

Latina

Non solo battaglia legale, anche la Regione Lazio e il comitato dei residenti aspettano gli esiti ulteriori del sequestro

Mentre la Regione Lazio si prepara a convocare una nuova conferenza di servizi sulle domande di ampliamento degli invasi di Indeco ed Ecoambiente e mentre i comitati civici hanno presentato richiesta di accesso agli atti sulle ultime riunioni, a latere si muove la battaglia legale sul sequestro del sito Indeco. La società intende far valere al Riesame la perizia che assume la possibilità di un ridimensionamento naturale e progressivo della discarica, puntando così al dissequestro della stessa. Ed è, anche questa volta, una specie di corsa contro il tempo. Se infatti Indeco dovesse ottenere la rimozione dei sigilli a Borgo Montello prima della nuova conferenza di servizi, potrebbero aprirsi altri scenari sulle autorizzazioni della Pisana che, invece, in questo momento sono bloccate. O quantomeno rinviate, per quanto la Conferenza, in realtà, è chiamata a dare due autorizzazioni diverse. Una per Indeco e per il sito che il consulente della Procura ha dichiarato esaurito e sovrabbondante di 114.500 metri cubi di rifiuti urbani trattati. Un’altra per Ecoambiente su cui non ci sono contestazioni circa i volumi stoccati perché la società ha ridotto i conferimenti in attesa del via libera al sovralzo del proprio invaso per una capacità aggiuntiva di 250mila metri cubi.

L'articolo completo in edicola oggi 14 gennaio 2015 su Latina Oggi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400